Dopo averlo richiesto d’urgenza, la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti ha firmato il decreto che prevede un iter straordinario per l’erogazione dei 30 milioni di fondi antiviolenza.

Il Dpcm del 4 dicembre 2019 provvede a ripartire tra le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano le risorse finanziarie del Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità stanziate per l’anno 2019. In particolare, è stata prevista la ripartizione di 30 milioni, di cui 20 milioni destinati all’attività ordinaria dei centri antiviolenza e delle case rifugio e 10 milioni invece destinati a specifiche attività collaterali per il contrasto della violenza.

Con il decreto oggi firmato dalla ministra Bonetti si prevede quanto segue:

• vengono sbloccate le risorse ripartite alle Regioni senza che queste ultime debbano presentare una programmazione, come richiederebbe l’iter ordinario.

• La parte di risorse destinata a specifiche attività collaterali per il contrasto della violenza (10 milioni) verrà impiegata per sostenere le attività e le iniziative che i centri antiviolenza e le case rifugio devono adottare in questi giorni per far fronte all’emergenza da Coronavirus.

M.B.

Pubblicato da Lexacivis

Lexacivis è un sito a scopo informativo, che porta i cittadini a conoscenza delle leggi a loro più vicine in modo chiaro e semplificato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: